Finger food, Pizze e rustici, Prodotti da forno, ricetta

Le pizzette morbide da buffet salato

Le pizzette morbide sono un “pezzo” immancabile nel buffet salato delle festicciole casalinghe e non solo perché anche se si festeggia fuori casa, non c’è locale che non le prepari. Variano nelle dimensioni dal 1\2 pezzo a quelle piccine da aperitivo ma appaiono sempre perché godono di ampio apprezzamento sia per il buon sapore sia per la gradevole consistenza. Alla fin fine sono delle piccole pizze margherite condite classicamente con salsa di pomodoro, mozzarella e una spolverata di origano secco. Questi sono i tre elementi che di solito ne caratterizzano il gusto, ma possono essere eventualmente arricchite con una mezza oliva nera o con un pezzettino di acciuga salata se graditi. Per preparare le pizzette morbide da buffet salato ho provato molti impasti abbastanza simili tra loro e tutti capaci in linea di massima di creare dopo la cottura, pizzette dotate di una superfice croccante ma con un interno molto morbido e ricco di piccoli alveoli. Per ottenere un impasto facilmente lavorabile, giustamente liscio e morbido si deve aggiungere una certa dose di grassi sotto forma di olio d’oliva e burro. Per rendere più friabile la crosticina io esterna io inserisco anche un po’di strutto che tra l’altro fornisce alle pizzette una decisa nota di sapore. Le dosi degli ingredienti che trovate descritte qui bastano per una decina di pizzette da “mezzo pezzo” quindi considerando che di solito sono consumate assieme a piccoli arancini, cipolline e patè di pasta sfoglia al prosciutto saranno sufficienti per quattro persone. La tecnica d’impasto è semplicissima è un diretto con lievito di birra quindi basta inserire nella ciotola dell’impastatrice 500 g di farina, 1 cucchiaino di zucchero semolato (o due se la volete un po’più dolce), 1 cucchiaio d’olio, 15 g di strutto e azionare la macchina col gancio a velocità uno tanto per iniziare l’amalgama. Poi si aggiungono 250 g di acqua tiepida in cui avrete sciolto il lievito di birra aumentando la velocita a 2. Quando la massa comincia a prendere corpo, unite il sale, il burro ammorbidito a pezzetti e proseguite fino a incordatura. Basteranno una decina di minuti circa. Sulla dose di lievito se ho fretta, ne metto 8-10 g altrimenti potete abbassare a 4 g ma ci vorrà qualche oretta in più per raggiungere il raddoppio. Con una decina di grammi si arriva al giusto punto di lievitazione dopo 2 ore circa lasciando l’impasto nel forno appena intiepidito e con la lucetta accesa. Arrivati a questo punto rilavorate velocemente e staccate pezzi da 70 g, lasciateli riposare una decina di minuti e poi stendete le pizzette. Condite con solo pomodoro e infornate per 10-15 minuti a 200°, poi sfornate finite di condire e completate la cottura per altri 10-15 minuti. E’ un impasto che fa fatica a dorare e se le volete più colorite aumentate il tempo della prima infornata accendendo la ventilazione, rispettate quello della seconda fase altrimenti la mozzarella seccherà troppo bruciacchiandosi.

 

Con le pizzette morbide da buffet potete bere una birra e in questo caso vi consiglio una lager non troppo luppolata o un weizen leggera e dissetante, altrimenti un classico prosecco risolverà il problema dell’abbinamento. Io ho scelto la Weizen del birrificio Cittavecchia.

Le pizzette morbide da buffet salato

 

 

 

Le pizzette morbide da buffet salato

Di ropa55 Pubblicata: Aprile 16, 2016

  • Resa: 11-12 pizzette
  • Preparazione: 2 ore 30 minuti
  • Cottura: 20 minuti
  • Pronta In: 2 ore 50 minuti

Le pizzette morbide sono un “pezzo” immancabile nel buffet salato delle festicciole casalinghe e non solo perché anche se si festeggia fuori casa, non c’è locale che non le prepari.

Ingredienti

Istruzioni

  1. Pesate e setacciate la farina.
  2. Sciogliete il lievito di birra nei 250 g di acqua tiepida.
  3. Inserite nella ciotola dell'impastatrice la farina, lo zucchero, l'olio, lo strutto e date una prima amalgamata.
  4. Versate l'acqua col lievito, impastate a velocità 2 e quando la massa inizia a formarsi unite il sale. Completate l'impasto aggiungendo poco per volta i pezzetti di burro. Impastate fino ad incordatura. Poi travasate l'impasto in una ciotola.
  5. Attendete il raddoppio e staccate i pezzi da 70 g e fateli riposare una decina di minuti.
  6. Tirate le pizzette col mattarello piccolo ma si allargano facilmente anche con la punta delle dita.
  7. Conditele con un cucchiaio di salsa di pomodoro cotta a vostro gusto, un pizzico d'origano e infornate a 200° per una decina di minuti.
  8. Trascorso questo tempo completate con la mozzarella. Io ho aggiunto anche un pezzetto d'oliva nera sottolio e un pizzico di origano.
  9. Infornate per altri 10 minuti circa e sono pronte.
  10. Lasciatele intiepidire e servite.
  11. L'interno è morbido e ben alveolato.