Antipasti, Antipasti caldi, ricetta

Rotolo di sfoglia ai peperoni e pomodorini

I pomodorini secchi lasciati ammorbidire nell’olio assieme a falde di peperone arrostito e conservato nello stesso modo sono due elementi quasi immancabilmente presenti nei miei antipasti. Molte volte li servo assieme a scaglie di parmigiano e l’aggiunta del formaggio crea un ben assortito trio di sapori. Vista la buona resa gustativa di questi tre ingredienti, era da un po’ di tempo che pensavo di usarli in una preparazione calda da sfruttare sempre come apertura.

Quando organizzo una cenetta con pochi amici, non mi piace cominciare subito dal primo piatto, una cosina sfiziosa per iniziare ci vuole in modo che tutti si mettano seduti comodi scambiando quattro chiacchiere. Per assolvere questo compito l’antipasto caldo deve essere quantitativamente contenuto, facilmente porzionabile in piccole parti anche a tavola, possedere un sapore accattivante e d’esecuzione veloce in modo che anche chi cucina possa sedere assieme a tutti gli ospiti e rilassarsi un po’ prima di dare inizio alle danze.

Viste le premesse per sfruttare al meglio il trio peperoni, pomodorini e parmigiano ho pensato, anche perché mi piace molto, di creare un bel rotolo di pasta sfoglia farcito che può essere infornato una mezzoretta prima e servito ancora tiepido. Per il classico rettangolo di sfoglia che ci consente la preparazione di quattro porzioni, basta arrostire sulla piastra di ghisa due belle falde di peperone carnoso quindi giallo o rosso, che poi va salato e immerso in olio per qualche oretta. Per quel che riguarda i pomodorini secchi, cercate se potete di utilizzare i ciliegini che sono particolarmente dolci e adatti a contrastare la sapida aromaticità del parmigiano reggiano grattugiato. Il formaggio non è che debba necessariamente essere parmigiano, deve però possedere un gusto deciso altrimenti il peperone lo sovrasta e se scegliete il reggiano, cercate che abbia almeno ventiquattro mesi di stagionatura. Chiuso il rotolo, pennellatelo di tuorlo misto a latte, incidetelo e infornatelo su una placchetta rivestita di carta forno. Ponete il tutto a metà altezza e cuocete per trenta – quaranta minuti a 180° accendendo la ventilazione solo negli ultimi dieci minuti in modo da dorarlo bene.

 

 

Quest’antipastino è piuttosto untuoso, aromatico e segnato nettamente dalle note vegetali del peperone e dai sentori dolci dei pomodorini per cui io vi consiglio di abbinare un buon Sauvignon Blanc, secco, alcolico e dalle nette note erbacee.

Rotolo di sfoglia ai peperoni e pomodorini

Di ropa55 Pubblicata: Maggio 29, 2015

  • Resa: 1 rotolo di pasta sfoglia (4 Persone servite)
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 30-40 minuti
  • Pronta In: 50 minuti

Questo saporito rotolo di sfoglia rappresenta un'ottimo antipasto da servire tiepido ma farà una bella figura già porzionato anche sul tavolo di un buffet salato.

Ingredienti

Istruzioni

  1. Srotolate la sfoglia e ungetela uniformemente con l'olio in cui hanno riposato i peperoni dopo essere stati arrostiti. Questo consente maggior sapore e permetta al parmigiano di aderire meglio.
  2. Rompete le falde di peperone a pezzi e divideteli su tutta la superficie della sfoglia.
  3. Aggiungete i pomodorini ben scolati dall'olio e spolverate col parmigiano.
  4. Tenete tutti condimenti almeno 3-4 centimetri lontano dai bordi in modo che rimanga sufficiente sfoglia libera per chiudere il rotolo.
  5. Arrotolate la pasta sfoglia aiutandovi con la carta forno.
  6. Chiudete bene le due estremità.
  7. Posate il rotolo sulla carta forno con la chiusura in basso, eseguite alcuni tagli e pennellate col misto di tuorlo d'uovo e latte.
  8. Infornate a 180° per 30-40 minuti. Accendete la ventilazione solo negli ultimi 10 minuti di cottura per dorarlo al punto giusto. sfornate lasciate intiepidire.
  9. Non resta che servire.