Dessert, Piccola pasticceria, ricetta

Fagottini di sfoglia ai gusti misti

Questi fagottini di sfoglia ai gusti misti arrivano dopo una lunga serie di sfizi salati perché se il loro buffet è sempre presente in apertura del cenone di fine anno, anche il contraltare dolce non può mancare. Ormai le festività natalizie si stanno velocemente avvicinando e io mi sto concentrando su dolcetti veloci da preparare con qualche ora d’anticipo e che non richiedano tempi lunghi per essere approntati. Per facilitarci il compito non devono occorrere ingredienti particolari o difficili da trovare e devono essere degli sfizietti che ci permettano di ottenere gusti variati seguendo sempre la stessa ricetta di base. Un grande aiuto ci viene dato, in queste occasioni in cui ci sono sempre mille cose da fare e il tempo sembra che passi fin troppo velocemente, dai rettangoli di pasta sfoglia preconfezionati perché sono già stesi in modo regolare e con uno spessore ben uniforme. Possiamo quindi tagliarli come meglio ci aggrada, sovrapporli se ci servono pezzi di maggiore consistenza e piegarli ottenendo a fine cottura la forma che ci risulta più gradita. La pasta sfoglia preparata in casa resta sempre quella di migliore resa organolettica ma fortunatamente col passare degli anni anche la sfoglia tirata industrialmente è migliorata di sapore e riesce a gonfiare molto bene. L’uso di questo ingrediente non è proprio il massimo dal punto di vista salutistico ma visto che non se ne fa abuso è un aiuto cui vi consiglio di non rinunciare quando gli ospiti sono numerosi. Sempre nell’ottica di semplificare al massimo senza rinunciare alla possibilità di creare velocemente gusti misti ho optato per una crema di farcitura unica e la scelta è caduta su una pasticcera classica. Se ne può preparare una bella quantità in una mezzora e poi nell’attesa che si raffreddi dedicarsi ad altre incombenze. Per completate il ripieno di questi golosi fagottini ho scelto d’usare pinoli, cioccolato fondente, scorza d’arancia candita assieme a dei datteri cosi in un’unica cottura i sapori sono diventati tre senza faticare troppo. Con un rettangolo di sfoglia preconfezionata si riescono a creare 12 dolcetti quattro per ogni sapore. Di crema pasticcera per un rettangolo di sfoglia non ne serve molta partite con 250 g di latte, 30 g di farina, un uovo intero, 60 di zucchero, 1 bustina di vanillina, scorza di limone se vi piace e in 10 minuti di cottura a fiamma bassa sarà pronta. Dovrete poi attendere una ventina di minuti che si raffreddi e nel frattempo potrete preparare il resto dei ripieni denocciolando i datteri e inserendo al loro interno un pezzetto di cioccolato fondente o un pezzetto di scorzetta d’arancio, ma si può variare seguendo i gusti personali. Quando la crema pasticcera è fredda ricavate dodici quadrati dal rettangolo di sfoglia e farcite ognuno di essi con un paio di cucchiaini di crema, poi in quattro disponete i pinoli e negli altri il dattero ripieno. Chiudeteli, pennellateli con un velo d’acqua e spolverateli di zucchero semolato. Posateli sulla placchetta rivestita di carta forno e fate cuocere per venti minuti a 180° con la ventilazione accesa. Quando appaiono ben dorati sfornate e lasciate intiepidire questi furbi dolcetti ai gusti vari prima di servirli.

 

.

 

L’Asti spumante dolce o un Moscato frizzante si presteranno bene ad accompagnare i fagottini di sfoglia ai gusti misti , io ho bevuto una bottiglia di Moscato d’Asti delle cantine Fontanafredda.

Fagottini di sfoglia ai gusti misti

 

Fagottini di sfoglia ai gusti misti

Di ropa55 Pubblicata: Novembre 16, 2015

  • Resa: 12 fagottini (4 Persone servite)
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 20 minuti
  • Pronta In: 50 minuti

I fagottini di sfoglia ai gusti misti teneteli a mente per un buffet dolce, sono comodi perché eseguendo un'unica ricetta si riescono ad ottenere 3 varianti di sapore.

Ingredienti

Istruzioni

  1. Versate in una ciotola tutti gli ingredienti della crema pasticcera e amalgamateli con una frusta.
  2. Questa quantità cuoce in 10 - 12 minuti, raggiunta la densità desiderata spegnete la fiamma e date una bella rimescolata con una frusta in modo da sciogliere eventuali grumi.
  3. Tagliate il rettangolo di sfoglia in dodici parti e farcite ognuna di esse con un paio di cucchiaini di crema pasticcera raffreddata. Aggiungete in 4 pezzi i pinoli.
  4. In altri 4 il dattero farcito al cioccolato.
  5. Negli ultimi 4 il dattero farcito con la scorza d'arancia candita.
  6. Chiudeteli, pennellateli con un velo d'acqua e spolverateli di zucchero semolato.
  7. Infornate su placchetta rivestita di carta forno a 180° con ventilazione fino a doratura, in media occorrono 20 minuti.
  8. Serviteli tiepidi o a temperatura ambiente.