Antipasti, Antipasti freddi, ricetta, Riso e risotti

Sformatini di riso piccanti ai peperoni e ricotta

A volte i buoni piatti nascono proprio per caso, magari riciclando degli avanzi come per questa ricetta di sformatini di riso piccanti ai peperoni e ricotta. Nella versione che vi presento i piccoli sformati sono delle monoporzioni da sfruttare assieme ad altre preparazioni sfiziose per un buffet freddo, tanto per non cadere nella solita ciotolona d’insalata di riso. Chiaramente aumentando le dosi potrete farne un buon primo piatto saporito e leggero che d’estate va sempre bene, perché soddisfa il palato senza troppo appesantire. La ricetta degli sformatini piccanti con ricotta nasce in realtà come riciclo di un avanzo di peperonata che avevo preparto come contorno a una bella grigliata di carne. La ricetta della peperonata la trovate qui  e vi consiglio di provarla perché è veramente un ottimo contorno capace di rendere appetibile anche un banale petto di pollo alla griglia, poi se ne avanza sfruttatela per questi sformatini. Prima operazione da eseguire è la lessatura del riso, io ho utilizzo del Carnaroli e l’ho fatto cuocere quindici minuti in acqua salata. Ve ne occorreranno 40 g a sformatino, scolatelo bene, conditelo con poco olio di semi in modo che non si raggrumi. Fatelo freddare e condite ogni monoporzione con tre cucchiai di peperonata. Prendete uno stampino vostro gusto e riempitelo con riso condito pressando ma in modo non eccessivo. Fate raffreddare bene in frigo per un’ora. Mentre il riso raffredda, amalgamate la ricotta di mucca con foglioline di basilico e fatene delle quenelle, mettete in frigo anche queste. In un padellino versate un paio di cucchiai d’olio d’oliva extravergine e soffriggeteci un peperoncino secco sbriciolato e uno spicchi d’aglio appena il tutto inizia  sfrigolare spegnete e filtrate il tutto con un colino a maglie fini. Unite poi mezzo cucchiaino raso di pasta d’acciughe e fatelo sciogliere nell’olio ormai piccante. Per abbellire ma anche per avere un nota croccante friggete 4 foglie di basilico  porzione. Quando si avvicina il momento di servire sformate il riso e unite due quenelle di ricotta, condite con un paio di cucchiaini d’olio piccante e servite questi sformatini di riso piccanti ai peperoni e ricotta ancora freschi di frigo.

 

 

Con gli sformatini di riso piccanti ai peperoni e ricotta piccante ho stappato una bottiglia d’inzolia Dietro le Case – Menfi D.O.C.

Sformatini di riso piccanti ai peperoni e ricotta 048

 

Sformatini di riso piccanti ai peperoni e ricotta

Di ropa55 Pubblicata: Giugno 14, 2016

  • Resa: 4 sformatini (4 Persone servite)
  • Preparazione: 1 ora 30 minuti

Nati per caso questi sformatini di riso piccanti ai peperoni e ricotta sono vermente golosi ed esteticamente belli da vedere.

Ingredienti

Istruzioni

  1. Lessate il riso, fatelo intiepidire e conditelo con la peperonata.
  2. Verstelo nello stampo e mettetelo in frigo rassodare.
  3. Amalgamate la ricotta e profumatela con otto foglie di basilico sminuzzate con le dita.
  4. Friggete in olio di semi 4 foglioline di basilico per ogni sformatino. Quando sono croccanti fatele asciugare su carta cucina.
  5. Rosolate il peperoncino con l'aglio in olio d'oliva e appena cominciano a sfrigolare spegnete la fiamma e lasciate raffreddare.
  6. Filtrate e sciogliete la pasta d'acciuga nell'olio ormai profumato creando la salsina di condimento.
  7. Montate il piatto e servite fresco di frigo.